Confronto

Confronto

Operare sui mercati con l’analisi volumetrica

“Dal 2013 uso l’analisi volumetrica per ottenere guadagni e risparmiare tempo col trading.”

Hai sicuramente sentito parlare di analisi tecnica e fondamentale quando ti sei avvicinato al mondo del trading. Mentre su questo sito, probabilmente per la prima volta, hai letto di analisi volumetrica. È quella che uso io: uno strumento basato sui volumi che mi permette di guadagnare tempo nelle mie operazioni finanziarie e di essere profittevole sui mercati. Ho iniziato a usarla dal 2013 e da allora è il mio metodo.

Oltre che qui, potresti leggerne su altri siti. Purtroppo, ci sono alte probabilità che tu altrove ne legga una descrizione distorta, sviante, banalizzata. Per questo, oltre ai contenuti che puoi trovare nella pagina Metodo, ho deciso di offrirti un ulteriore approfondimento. Naturalmente, se non l’hai ancora letta, ti consiglio di partire da quella.

Differenze

I punti chiave dei tre tipi di analisi

“Lo studio dei volumi è ciò che ha cominciato a farmi capire come funzionano davvero i mercati.”

Ricapitolando, i tre tipi di analisi più conosciuti dagli investitori sono:

  • ANALISI TECNICA
    I trader tentano di identificare le opportunità osservando le tendenze statistiche, come i movimenti del prezzo e del volume di un asset. Gli analisti tecnici non provano a misurare il valore intrinseco di un asset e usano i grafici per scovare modelli e tendenze che suggeriscono cosa farà un titolo in futuro.
  • ANALISI FONDAMENTALE
    Gli analisti fondamentali studiano diversi aspetti, dall’economia generale alle condizioni del settore alla solidità finanziaria e alla gestione delle singole società. Valutano utili, spese, attività e passività. Nel caso del trading di valute, dati macro o decisioni delle banche centrali possono influenzare le operazioni.
  • ANALISI VOLUMETRICA
    L’analisi del volume comporta l’esame dei cambiamenti relativi o assoluti nel volume degli scambi di un asset per fare deduzioni sui futuri movimenti dei prezzi. Gli investitori possono arrivare al grado di impatto delle variazioni del prezzo di un titolo sul rendimento analizzando le tendenze associate al volume, così come i movimenti dei prezzi.

I vantaggi dell’analisi volumetrica

Tempo, profittabilità e universalità

“Più tempo a disposizione e maggiori possibilità di guadagno rendono l’analisi volumetrica il miglior strumento di trading.”

Perché ritengo l’analisi volumetrica migliore rispetto alle altre due? I motivi sono diversi e provo a elencarti quelli che, secondo me, possono rendere la vita di tutti i trader migliore sotto diversi aspetti.

Innanzitutto, per poter essere un trader, hai bisogno di tempo: bisogna studiare all’inizio e operare sui mercati evitando di perdere denaro. Puoi fare trading con l’analisi volumetrica quando vuoi, scegliendo il time frame che preferisci, l’asset che prediligi e il momento in cui sei più libero. Un lusso che non puoi concederti né con l’analisi tecnica, in quanto lo spazio di tempo di azione è più limitato, né con l’analisi fondamentale, che ti porta a valutare diversi aspetti di un asset e a spendere molto tempo a studiare bilanci di società, notizie, rumors.

Inoltre, con l’analisi volumetrica puoi fare trading su qualunque asset tu voglia – azioni, valute, criptovalute, obbligazioni – a differenza delle altre due analisi. Ad esempio, i movimenti del Bitcoin non sono perfettamente prevedibili sulla base delle notizie, quindi l’analisi fondamentale non è profittevole in questo caso; anche l’analisi tecnica serve a poco, considerata l’alta volatilità dei mercati e le “candele impazzite” sui grafici. Con lo studio dei volumi, riesci a superare questi limiti e a capire perfettamente quando entrare e quando uscire da un investimento.

Accessibilità da qualunque piattaforma

Puoi effettuare analisi sui volumi su tutte le piattaforme

“Volumi e flusso di ordini non sono manipolabili e offrono informazioni preziose.”

L’analisi fondamentale ti obbliga ad avere accesso a un numero elevato di notizie sulle società o sugli asset su cui vuoi operare e le piattaforme di notizie finanziarie costano decisamente tanto. Inoltre, non tutte le piattaforme di trading ti permettono di muoverti sui grafici, segnare le candele o i pattern e, quindi, utilizzare gli strumenti di analisi tecnica.

Pertanto, un altro notevole vantaggio dell’analisi volumetrica è che non ti serve pagare per utilizzarla. Sì, hai letto bene. Qualunque piattaforma di trading tu voglia utilizzare per operare sui mercati ti offre la possibilità di leggere i volumi, di utilizzare gli indicatori dell’analisi volumetrica e di poter tradare di conseguenza. Dalle piattaforme più famose a quelle meno conosciute, da quelle per i trader professionisti a quelle usate da chi opera da poco, tutte ti consentono di fare trading con l’analisi volumetrica. Ora tocca solo a te iniziare la tua carriera da volumetrista finanziario.

Gianluca Lambusta
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.